Open/Close Menu Associazione Italiana per la Difesa degli Interessi dei Diabetici

Sembra più vicino l’addio alle iniezioni quotidiane di insulina per i malati di diabete di tipo 1, dopo che gli scienziati hanno mostrato come sia possibile ripristinare la produzione di insulina per almeno un anno, potenziando il sistema immunitario. Il tutto grazie a una reinfusione di cellule dello stesso paziente, selezionate e coltivate ad hoc….

L’allattamento al seno riduce di un quarto il rischio di una donna di ammalarsi di diabete e di un quinto il rischio che il bambino sviluppi in età adulta questa malattia. A confermare i benefici dell’allattamento al seno per la salute di mamme e bambini è un recente studio della University of Manitoba (Canada), presentato…

L’Associazione Italiana Cani Allerta Diabete (AICAD ONLUS) è un organizzazione nazionale, con sede a Torino, che si occupa della preparazione di cani d’allerta diabetica, soprattutto per i bambini. Questi cani d’allerta diabetica, seguono il loro utente nei suoi spostamenti, allertando quando avvertono la variazione del range della Glicemia (sia IPO che IPER) impostato nell’addestramento, mettendo…

Nel 1986 un giovane imprenditore modenese esperto di cosmetica, Egidio Siena, s’imbatte a Brest in imbarcazioni cariche d’alghe fatte poi seccare sulle spiagge atlantiche e intuisce le potenzialità di questo tesoro marino, già utilizzato in farmacia, anche nel mondo della cosmetica. Siena raccoglie campioni di alghe che impasta con argilla e altri oligoelementi, creando un…

Tutti i giorni, più volte al giorno, l’iniezione di insulina per tenere sotto controllo il diabete di tipo 1 e a volte anche quello di tipo 2. E per tutta la vita. Ma cosa comportano queste iniezioni quotidiane? Possono provocare la lipodistrofia, un’alterazione del grasso sottocute con conseguente ispessimento del tessuto sottocutaneo nella zona dove…

Aiuto tecnologico per i diabetici: la Food and drug administration (Fda), l’ente Usa che regola i farmaci, ha approvato la messa in commercio del primo gruppo di app mediche che consentono ai diabetici di convidere automaticamente e in modo sicuro con altre persone in tempo reale, i loro dati su zucchero e insulina da un…

A sostenere che rispettare una finestra temporale di 8-12 ore entro cui mangiare per stare in linea è un gruppo di studiosi del Salk Institute di La Jolla, in California. Sulle pagine di Cell Metabolism spiegano che per avere un organismo e un metabolismo in salute è fondamentale permettere all’organismo di smaltire ciò che è…

Il succo d’agave come sostitutivo dello zucchero per chi soffre di diabete. Da un po’ gli studi sul liquido estratto da questa pianta cercano di capire se possa costituire una valida alternativa dolcificante. L’American Heart Association, tra le associazioni più importanti negli Stati Uniti nella cura del diabete, punta il dito contro un uso troppo…

Almeno il 10 per cento delle persone che ha un attacco di cuore potrebbe avere diabete che è sfuggito alla diagnosi. A rivelarlo, un nuovo studio presentato durante le American Heart Association’s Quality of Care and Outcomes Research Scientific Sessions 2014. I ricercatori del Saint Luke’s Mid America Heart Institute hanno studiato dati provenienti da…

Secondo un gruppo di ricercatori scozzesi dell’Abertay University, due minuti di esercizio intenso a settimana sarebbero sufficienti a prevenire il diabete. È però necessario rispettare una condizione: l’esercizio deve essere praticato ad altissima intensità. Gli studiosi sono arrivati a questa conclusione grazie a uno studio pubblicato sulla rivista Biology che ha coinvolto 14 pazienti con…

A.I.D. Associazione Italiana Diabetici

Tutti i diritti sono riservati © 2017